giovedì 18 settembre 2014

Beauty tips: piccole regole di bellezza

Inizia settembre e questo significa una sola cosa: iniziano le promesse.Sì, questo è il periodo in cui si promette di tutto: prometto di iniziare la dieta, di iscrivermi in palestra, di esfoliarmi una volta a settimana le cosce, di depilarmi nonostante non abbia un ragazzo dal 2006(sì, voglio farlo per me stessa), di rinnovare il guardaroba, di fare qualcosa per la pace nel mondo, di tagliare via i carboidrati e di non andare in giro coi baffetti alla Poirot.

Promesse che rimangono promesse, perché poi , dopo il primo esame o compito in classe, ci ritroviamo con la solita coda a cipolla, il pigiamone antistupro, una folta peluria che ci scalda le gambe e un’ endovena di cioccolata.



Qui vi propongo una via di mezzo, qualcosa tra “vita da divano” e wonderwoman. Ecco quindi qualche consiglio per essere presentabili  sfruttando un look fresco( che ci fa sembrare delle ragazzine), senza perdersi in estenuanti riti di bellezza che di sicuro faremmo non più di due volte.

CORRETTORE

Il correttore è un po’ come il colesterolo nel sangue: più ce ne è, peggio è. Per non sembrare dei panda al contrario, con tutte le rughette degli occhi in evidenza, applicate intorno agli occhi piccole dosi di correttore(liquido) picchiettandolo con l’anulare, in modo da ottenere il massimo della coprenza, col minimo uso di prodotto.

(un esempio di panda al contrario)


PRENDETEVI UNA PAUSA

A meno che la vostra routine non preveda sfilate e gala, date alla vostra pelle qualche giorno di riposo dal make up. Il trucco eccessivo, non solo vi fa sembrare uscite da Geordie shore, ma fa male alla pelle: ostruisce i pori favorendo la formazione di semafori lampeggianti in fronte e rendendovi delle oliere su gambe, senza parlare della formazione delle zampe di gallina ( e per quelle non c’è trattamento antirughe che aiuti).

SCEGLIETE COSA VOLETE VALORIZZARE

Finalmente è sabato sera. Volete sfogare nel vostro make up tutta la frustrazione settimanale, sentirvi delle gran fighe e darci dentro con gli shottini, lo capisco, ma per non sembrare delle peripatetiche, è bene scegliere un punto solo da valorizzare: se scegliete gli occhi, evitate colori sgargianti sulle labbra, o viceversa.



CAMBIARE FA BENE

Anche se un prodotto vi piace, è bene fornire al nostro corpo un po’ di alternative. Usate quindi diversi prodotti, cambiando ogni tanto shampoo, balsamo, dentifricio, bagnoschiuma etc… Il vostro corpo vi ringrazierà.

STRUCCATEVI

Sì, lo so, è noioso, però è importantissimo. Andare a dormire col trucco, non solo vi rovina il cuscino, ma vi martorierà la pelle! Ormai esistono tantissime alternative: panni in microfibra, salviette, oli, latte… non avete più scuse.



GUARDATEVI INTORNO

Prima di comprare un prodotto, per evitare i deludenti acquisti compulsivi, informatevi bene tramite internet , o meglio ancora, se una vostra amica lo usa, chiedetele di farvelo provare: niente è peggio dello scoprire che un osannatissimo ombretto in crema che vi è costato un botto va nelle pieghette!

PROTEGGETEVI

Ormai non son più gli anni’50, siamo tutti a conoscenza dei pericoli dell’esposizione al sole e non credo che nessuna di voi voglia arrivare ai 40 con le rughe dei 70, quindi perché non usare una crema con un filtro solare? D’estate per tutto il corpo, mentre d’inverno, se siete sensibili, solo per il viso.



COCCOLATEVI

Magari non una volta  a settimana, ma almeno una o due volte al mese, fate una maschera per il viso o uno scrub per eliminare un po’ di cellule morte. Se poi vi sentite ispirate, vi consiglio i cerottini per il naso di essence: a me han cambiato la vita =)



MANGIATE COL CERVELLO

L’abitudine migliore, per quanto riguarda la bellezza ( sebbene sia detto e stra detto, credo sia importante ripeterlo), è seguire una buona dieta. Con dieta non intendo che dovete morire di fame e mandar giù un grissino quando vi sentite svenire. Odio vedere su utube video su come perdere peso, con annesse improbabili diete da rivista settimanale: i nostri corpi sono diversi, metabolizzano il cibo in maniera differente, per cui gli unici che dovrebbero proporci dei piani alimentari sono gli specialisti. Quello di cui parlo io ora, è la corretta alimentazione:  bevete tanto( riuscite ad arrivare a due litri al giorno?), fate scorta di frutta e verdura e buttate via il cibo spazzatura( merendine, insaccati,fritture, etc).



ALLENATEVI

Ok, si promette di andare in palestra, ma alla fine non lo si fa. Questo era il passato. Ormai esistono programmi di allenamento personalizzato che vi tengono impegnate non più di 15 minuti. Sono addirittura reperibili sotto forma di applicazioni per smartphone. Quindi se non ce la fate con gli orari, potete ricorrere a questa soluzione.



Chiuderò con una domanda: quali sono le vostre promesse di settembre?


Irene

1 commento:

  1. Che sorella fantastica che ho... Dunque... Andrò a comprare i cerottini!

    RispondiElimina