mercoledì 26 dicembre 2012

FANC**O, IO UN’ALTRA FETTA DI PANDORO ME LA MANGIO!


Salve ragazze,
questa volta non si parla di trucco, ma di qualcosa che mi ha fatto riflettere( e anche un po’ arrabbiare).

Qualche giorno fa ho visto in tv uno speciale su un’icona della moda, uno stilista che con la sua opera:  ”Esalta da sempre la femminilità delle donne”; questo almeno era quel che dicevano in generale gli intervistati presenti a una delle sue sfilate.

In quel momento hanno iniziato a girarmi così potentemente, che sembrava mi fosse entrato un elicottero in stanza!
FEMMINILITà??? Ma se da che le passerelle esistono, le modelle non son altro che grucce con le gambe!
Cosa c’è di più femminile dell’ombra emaciata di un essere umano, che ormai è così poco  donna da non aver più nemmeno il ciclo e da sembrare un palloncino appeso a una stampella?

Mi sono arrabbiata perché in quella frase sono riusciti a racchiudere tutto il bombardamento mediatico e il dramma estetico a cui ci han sottoposte da sempre.

L’alta moda propone chiodini inesistenti, che sembrano, più che donne adulte, bambini alti.
Siamo bombardate da chiappe e tette scolpite a destra e a manca; la cellulite è una malattia(a mio avviso avere poco cervello-tanto da fare spot così- lo è, ed è parecchio grave!);le smagliature sono l’anticristo e le rughe sono un dramma.

Porca miseria, ma in cosa ci voglion trasformare? A seguir loro si arriva solo all’imposizione di un auto perfezionismo distruttivo: è ovvio che nessuna sarà mai bella come un’immagine da copertina, perché la tizia sul giornale è fotoshoppata anche all’unghia del mignolo! MAI PARAGONARSI A LORO!










Morale della favola? SIATE FELICI NEL VOSTRO CORPO!A inseguire la perfezione vi perdereste un sacco di cose divertenti!

Sapete cosa mi ha detto il signor Red alla fine di quel reportage sullo stilista (lo stavamo guardando assieme)?
“Che cazzata, nessuno vuole una così accanto, a noi piacciono quelle vere!”.

Quindi, siate vere!

Fanculo! La cellulite l’abbiamo TUTTI, ragazzi compresi (in alcuni casi  più evidente e in altri meno: provate a strizzare un braccio o una gamba e la vedrete lì!)!
Fanculo! La bilancia non la vogliamo guardare dopo Natale!
Fanculo! Non vogliamo essere schiava del nostro peso!
Fanculo se  tette o mie chiappe non sono come la tizia della rivista x, i nostri ragazzi le adorano!
Fanculo! Se perdiamo o acquistiamo peso è per essere in salute, dei media non ce ne frega una ceppa!
Fanculo! Se per te siamo quello che pesiamo, la persona pesante sei tu!
Fanculo se non siam proporzionate e scolpite come un manichino goldenpoint, se siam piccole come una pulce o alte come una pertica: siamo VERE, BELLE e soprattutto con tre chili e seicento grammi di coglioni!

Ma soprattutto…fanculo alle modelle! Io un’altra fetta di pandoro me la mangio!


Buone feste a tutte, siate felici, amate i vostri cari e soprattutto amate voi stesse!

Peace 

Ms Irene Red

mercoledì 12 dicembre 2012

eShopping per italianissime


Natale si avvicina!



Non avete ancora comprato nulla e non avete tempo di farlo? Potete sempre salvarvi il popò con lo shopping online!
Molto spesso vi parlo di siti d’oltralpe da cui ho acquistato numerosi prodotti.
Questa volta voglio indicarvi un sito che mi ha contattata via mail e con cui ho iniziato una collaborazione.

Il sito si chiama esaldi.



È un sito tutto italiano (niente problemi per chi non conosce l’inglese o altre lingue straniere) e l’ho trovato particolarmente carino perché raggruppa un bel po’ di offerte sparse per tutta Italia e fornisce anche dei codici sconti per: viaggi, gastronomia, divertimento abbigliamento e makeup anche fino all’80%.
In poche parole potreste comprare di tutto: regali per amiche, per vostra madre e perfino la classica ”cosa da mangiare” come regalo a vostro padre (non so voi, ma quando non so che prendergli, punto al cibo. Questo sito offre sconti anche su quello =D).

Ve ne parlo perché mi è capitato spesso di leggere di alcune che si lamentavano perché non avendo un particolare store vicino, erano costrette a ordinare via internet: in questo modo potreste avere degli sconti e tanti spunti per regali e acquisti( hanno anche una sezione tutta dedicata alle famose glossy box, prodotto che fa gola a tante).

Il sito si divide in link sui codici sconto, city deal e vendite private; inoltre trovate anche la spiegazione di come usare il sito per shoppingare amabilmente.

Per esser ancora più sicure sui vostri acquisti, potete leggere sul sito tutte le recensioni degli utenti che hanno acquistato prima di voi, in modo da non rischiare di ricevere un chilo di arance al posto di un maglione!

Quest’azienda ha anche una pagina fb che, proprio ora, ha indetto un contest natalizio, se vi interessa partecipare, il link è questo.

Vi lascio qualche altro collegamento utile:

Sezione sconti Glossy box su Esaldi (click qui)

Citydeal (qui)

Vendite private (clicca qui)

Codici sconto (vedi qui)

Spero di avervi fornito uno spunto utile per il vostro shopping.

Peace

Ms Irene Red

lunedì 3 dicembre 2012

COLLAUDO DA CIOMPA


Poiché il pollo con le verdure mi tiene sveglia, credo sia giusto sfruttare questo tempo in maniera proficua.
Ecco qui, nero su bianco la mia esperienza con la fascia per capelli di Clio.

Se non avete idea di cosa io stia parlando, ecco qui il video 

Ma adesso veniamo alla mia esperienza: ho seguito scrupolosamente le sue istruzioni: ho diviso la chioma(seeeh, chioma…mi piacerebbe! Lo scopino, semmai!)in 4 parti, ho sfruttato tutte le mie conoscenze latenti di uncinetto per incastrare i capelli nella fascia(maglia bassa, catenella, maglia alta, base per altezza fratto due) e sono andata a dormire in una condizione così atroce che addirittura mia madre, che mi dice che sto bene anche se metto le calze gialle, il golf rosso e la gonna malva, mi ha coglionata.
E come darle torto? Sembravo la sorella sfigata di little miss sunshine!



Il giorno dopo ho srotolato e sbrogliato quel boccolo che intorno alla fascia era diventato un rasta e ho modellato il tutto.
Risultato da sbrogliati? Questo.




Forse prendere 4 ciocche andava bene per Clio(i miei son tendenzialmente mossi), che si lamenta dei suoi capelli ma non ha visto i miei!
Non avendo fatto la piega, inoltre, la parte superiore della testa era crespa, ma nonostante questa pettinatura da signora anni settanta (il risultato finale era questo)



non mi son data per vinta.
Ho deciso di dare al metodo una seconda chance, ma con le mie regole sta volte.
Prima di tutto ho fatto una veloce piega e poi ho arrotolato i capelli dividendoli in 2 ciocche, non 4.
Il risultato non è stato affatto male, ma sebbene questo metodo funzioni ,c’è un importante lato da non trascurare: quello affettivo.

Se volete che vostro marito vi chieda il divorzio, o non la volete dare al vostro ragazzo finchè non si mette in testa che deve lavare i piedi prima di entrare nel letto, questo è il modo giusto: state sicure che non quelle cose arrotolate alla suor germana/altoatesina folkloristica non vi tocca nemmeno per fregarsi le coperte, ma se al vostro lui volete un po’ di bene e avete una fissa per tutte le collezioni yamamay, non so quanto la fascia degli orrori possa fare al caso vostro.

C’è anche un altro caso che non è stato contemplato: la fascia non va MAI usata nel caso di "dirimpettaio bonazzo".
Non è una bella cosa affacciarsi in quelle condizioni e vedere il Raoul Bova della palazzina 7g che invece di salutarvi come fa di solito( e magari si poteva pure decidere a chiedervi il numero, tanto più che dove abitate già lo sa),si passa una mano sulla gioielleria perché gli sembrate una cosa a metà tra la figlia di Fantozzi e qualche sinistro essere della mitologia greca che però è un po’ sfigato e non si è mai cagato nessuno.

Detto questo, provate pure(magari quando il vostro lui è in viaggio) e calibrate da voi i pro e i contro!


Peace


Ms Irene Red