mercoledì 28 novembre 2012

io viviverde...e tu?


Eccomi qui, nottambula e stanca a scrivervi una nuova recensione.

Vi dirò, con la tesi in cantiere non è molto facile riuscire a mettere insieme due parole.
Un po’ come quando  i vostri partono e voi vi trovate costrette a preparare una cena per 4 persone con solo un uovo e del salame vecchio, perché nessuno ha fatto la spesa.

Il prodotto di cui vi parlo sta sera è la crema idratante viso viviverde coop.


                 (la mia è per pelli normali, ma esiste anche la versione per pelli mature-giorno/notte- e secche/sensibili)

Non vi avevo ancora approfonditamente scritto a riguardo, vi avevo semplicemente detto che mi piaceva.

In effetti, è proprio così: mi piace il suo prezzo (decisamente da supermercato-circa 5 euro-), mi piace il fatto che non contenga criptonite e lucertole morte( ma solo ingredienti naturali e polvere di fata), mi piace che dopo averla messa ho la sensazione di aver davvero idratato la mia pelle e, SOPRATTUTTO, mi piace il fatto che dopo un po’ di applicazioni non mi fa spuntare delle torte alla crema sulla faccia!(avrei detto delle torte pasticciotto, ma non tutte son pugliesi, quindi non avrebbero capito tutte)

L’unico lato negativo, se così può esser definito, è che se ve ne spalmate una generosa quantità la mattina e poi dopo vi truccate senza che sia asciugata bene, potreste sentirvi un po’ sudate in seguito (sebbene quella che io usi sia quella per pelli normali, e non la versione per pelli secche), soprattutto se è estate!



Scongiurare l’effetto mostro di melma, però , è molto semplice: basta mettere meno crema il mattino( o d’estate),senza usare la cazzuola, ma  riponendola gentilmente  a bordo lavandino, e aspettare sia completamente stata assorbita dalla pelle prima di procedere con le successive fasi di makeup routine.

Trovo il profumo delicato e gradevole, quanto alla consistenza, la crema è abbastanza densa, ma si stende facilmente e, se usata con regolarità, già in poco tempo permette di migliorare il livello di levigatezza della pelle.

Ho comprato vari prodotti di questa linea e ho intenzione di recensirveli man mano.

Vi lascio con l’inci della crema e ricordate che ci son ancora 2 giorni per partecipare al giveaway della palette!


Quasi dimenticavo: l'erogatore della crema ricorda molto quello del sapone.Questa è una gran cosa perché il prodotto, non a contatto con l'aria(come sarebbe se fosse nel classico barattolo), dura di più!

Peace

Ms Irene Red


3 commenti:

  1. Tu sai già che io ti adoro (finirò per diventare la tua piccola stalker xD), ma dopo questo post ancora di più! *-* Scherzi a parte, la mia crema viso è quasi finita e ne sto cercando un'altra... Pensavo di provarne una della Lush, ma questa Viviverde mi sembra un'ottima alternativa, soprattutto perché è decisamente più economica... Mi raccomando, poi facci sapere come ti trovi col siero per contorno occhi e labbra (anche quello mi interessa parecchio) :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. tu sei trooooppo dolce,ma quale stalker!=D proverò con costanza il siero e ti farò sapere =)

      Elimina
    2. Bravissima, grazie mille! :*

      Elimina