mercoledì 8 agosto 2012

Occhio, malocchio, prezzemolo e finocchio


Questo post serve a darvi una mano per orientarvi nell’ immensa giungla del make up e per farvi capire, in base al tipo di occhio che avete, che make up è consigliabile per valorizzare il vostro sguardo panteroso e mettere da parte quello da mastino napoletano, che può venir fuori quando sbagliate il trucco degli occhi.

Ci sono davvero tante forme di occhi, qui scriverò le principali.

 OCCHI STANDARD

Caratteristiche: palpebre ben visibili con l’occhio aperto, non troppo vicini al naso o distanti da esso (per capire se i vostri occhi sono troppo vicini o lontani dal naso fate un semplice test: basterà misurare con indice e pollice la dimensione di un occhio e traslare le due dita tra i vostri occhi, le dita coprono lo spazio che separa gli occhi per avere un occhio ”standard”, se avanza spazio avete gli occhi distanti, se invece le dita sono già sulla palpebra, avete gli occhi vicini).
Questa forma di occhio è tremendamente versatile. Ci potete fare quel che vi pare, dipende da quel che più vi piace: trucco esplosivo e coloratissimo, da femme fatal, rock rebel. Insomma, avete carta bianca!



OCCHI A MANDORLA

Con questa forma di occhio si può fare davvero di tutto! La palpebra è caratterizzata da una superficie abbastanza piana(pensate agli occhi asiatici)che permettono estrema versatilità nel trucco: shimmer, mat, vinavil,super attack…metteteci su quel che volete!


OCCHI MATURI O CON PALPEBRA SUPERIORE CHE TENDE A COPRIRE LA MOBILE

È caratterizzato dalla “caduta” della parte superiore della palpebra su quella inferiore. Se avete questo tipo di occhio non temete, non dovete andare dal gommista per disperate gonfiatine dell’ultimo minuto! Siete MERAVIGLIOSE.E come diceva la Magnani al suo truccatore riguardo le rughe :”Non togliermele! Ci ho messo tutta una vita a farmele venire!”.
Se invece questa forma non è dovuta alla vostra età, ma è semplicemente la vostra forma di occhio, non disperate! Pubblicherò la foto di una ragazza(che ha gli occhi di questo tipo) che molte di voi adorano =)
Per quanto riguarda il trucco, quello che non bisogna mai fare è applicare sulla parte superiore della palpebra, quella che cala sulla palpebra mobile, un ombretto shimmer o attirerete ancora di più l’attenzione(principio della gazza: tutto quello che luccica, attira!).
È invece decisamente preferibile usare un ombretto matt sotto l’arcata sopraccigliare e usare lo shimmer per l’angolo interno dell’occhio, questo lo farà “aprire”.



OCCHI A SAETTA

Questi sono letali! Li ha qualunque donna quando vede una gatta morta che fissa il suo tipo. Non dovete imparare a truccarli perché non sono permanenti, giusto il tempo di trasformare la gatta morta in un tappetino 
per il bagno e vi ritornano normali!(Nella foto non ci sono saette,ma cavolo se rende!)



OCCHI VICINI

Riconoscibili perché gli occhi sono vicini al bordo del naso. In questo caso MAI  e dico MAI  usare toni scuri per truccare la parte  iniziare dell’occhio, o evidenzierete ancora di più i vostri occhi vicini e potreste avere l’effetto :”Ho qualcosa sul naso e lo sto fisando”
Tipo così insomma:


Dovreste invece usare colori chiari per quella zona, in modo da allontanare gli occhi e, nel caso degli smokey, allungate l’ombretto scuro verso l’esterno, in modo da creare un effetto ottico di allontanamento.



OCCHI LONTANI

Questo tipo di occhi tende ad avvicinarsi alle orecchie(quelli alla Kate Moss, per intenderci).Sono  abbastanza versatili, ma ricordate che più allungate verso l’esterno il vostro ombretto, più allontanerete gli occhi.
È quindi consigliabile ,in particolare per gli smokey, utilizzare il colore scuro già dall’attaccatura dell’occhio.



OCCHIO A SPIRALE

Questo vi viene quando studiate o lavorate troppo e state per arrivare all'esaurimento: chiudete quel libro/uscite dall’ufficio e svagatevi! Magari leggendo il mio blog :P



OCCHI CALANTI

Questo tipo di occhio ha gli angoli esterni rivolti verso il basso, facendovi sembrare un po’ faccino triste e malinconico, ma ecco qui la dritta: truccate tranquillamente il vostro occhio fermandovi giusto appena prima del punto in cui la piega dell’occhio inizia ad andare verso il basso, se usate trucchi scuri all’esterno dell’occhio tendete a fare in modo che “salgano verso l’alto” e applicate taaanto mascara, per avere un occhio da micette.


OCCHI A CUORICINO

Questi vi vengono quando vedete la borsa dei vostri sogni o c’è un soggetto di sesso maschile in avvicinamento. Non servono particolari attenzioni per truccarli, si valorizzano da soli =)



OCCHI INFOSSATI

Occhi intensamente sexy. Sono caratterizzati da un profondo solco fra palpebra mobile e fissa e una grande superficie di palpebra fissa. In questo caso con colori scuri applicati solo nella piega , e sapientemente sfumati verso la palpebra fissa, riuscirete ad evitare l’effetto “pugno in un occhio”.



OCCHI IMPORTANTI O SPORGENTI

Occhi grandi che sembrano quasi tendere all’esterno, rispetto al viso. Per minimizzare un occhio così importante la soluzione è molto semplice: basta preferire i toni matt a quelli shimmer, che altrimenti direbbero :”Ehi, guardami, guardami!”(ricordate la regola della gazza!),per il resto, potete truccarli come più preferite.



Spero di essere riuscita a inserirceli tutti.

Voi siete state in grado di trovare i vostri occhietti sbrilluccicosi? Fatemelo sapere!

Peace

Ms Irene

2 commenti:

  1. simpatica e ricca di consigli utili come sempre! io ho gli occhi un po' vicini e infatti li trucco come suggerisci tu. Ora so come aiutare la mia migliore amica che ha gli occhi piccoli e un po' infossati (lei dice che ha poca palpeba mobile). Ma lei nella palpebra mobile deve mettere un ombretto chiaro secondo te?

    RispondiElimina
  2. credo che con quel tipo di occhio ci stia bene qualsiasi colore,purchè più chiaro di quello nella piega,se a lei piace osare e ad esempio vuole fare uno smokey sul toni del blu azzurro,dovrà solo mettere il colore più scuro nella piega.

    RispondiElimina