sabato 4 agosto 2012

La verità sulle spugnette in lattice


Il primissimo prodotto di cui voglio parlare oggi è la SPUGNETTA.
Si, proprio quel maledetto aggeggio che anche se lo bagni, lo frulli e lo denuclearizzi, alla fine ha sempre più fondotinta di te addosso!
Io ne ho provate diverse e questo perché, viaggiando sempre con un limite di peso sulla testa e volendo per forza mettere in valigia il mio” superphon capelli perfetti”, sono andata a fare economia su qualsiasi altro tipo di peso.

1.La prima tipologia di spugnetta è quella che io chiamo” formaggino”. La parola rende l’idea, eh?
Quelle che ho provato fino ad ora sono quelle elf (1.70 euro per 8 spugnette) e quelle h&m (1.95 euro per 8 spugnette-non sapete che epopea per arrivarci: da me h&m non c’è e ho dovuto appellarmi alla clemenza e alla dolcezza del signor Red per andarci-).
Queste formaggiosissime amiche non sono male: inumiditele e vi permetteranno di stendere il fondotinta in maniera naturale; utilizzando la parte panciuta per il viso e quella più stretta per il contorno occhi.
Lato negativo: sono un po’ piccole, quanto a dimensione.
QUASI DIMENTICAVO: è molto importante, la stessa regola è valida per i pennelli, lavarle spesso(ora è estate e asciugano subito: non avete scuse!!!)altrimenti, rimanendo in tema di formaggio, per tutti i batteri che ci si accumulano, la vostra faccia diventerà groviera!
La durata di queste spugnette dipende da voi, certo non aspettatevi la longevità di un pennello, ma se non le maltrattate vi dureranno un paio di mesi l’una.


2.L’altro tipo di spugnetta che ho usato è peggy sage(purtroppo non ricordo il prezzo).
È schiacciata e anche lei ricorda qualcosa che si mangia, anche se non ho ben capito cosa(forse sarebbe ora di fare uno spuntino).
È costata più delle sue sorelline, ma a differenza delle altre questa beve impressionantemente fondotinta!Trangugia liquidi più di karen di will&grace!!!
Anche se, in fin dei conti, devo ammettere che ci mette più tempo a sbriciolarsi rispetto alle altre, ma questo semplicemente perché è più bassa, il che non è per nulla un punto a favore, soprattutto perché con meno di due euro, le prime due soluzioni vi permettono di portare a casa 8 spugnette, qui ne avete solo una con risultati finali simili…fate un po’ i conti!


3.L’ultima spugnetta è entrata di soppiatto nel mio beauty a causa del martellamento mediatico di quel piccolo e intrigante prodotto rosa(suppongo abbiate già capito di che cosa parlo).
No ragazze, non ho speso una ventina di euro per la beauty blender, fossi scema!
Ho comprato il dupe fatto da cosmopolitan sul sito feelunique per circa sei euro(senza spese di spedizione).
Di dupe se ne sono visti tantissimi,in effetti!
Ebay pullula di spugnette dupe e quello che posso dirvi è che questa cicciottissima e carinissima spugnetta (la mia ha una strozzatura in vita, il che rende più comoda l’applicazione)fa tantissima scena: è piccola, la bagni e moltiplica il suo volume, si incicciottisce più rapidamente di Renée Zellweger quando deve interpretare bridget jones, ma il punto è che…il risultato è IDENTICO A TUTTE LE ALTRE!
Pensavo di essere l’unica a crederlo, fino a che non ho visto il video di quel genio di Goss, un make up artist che ha un canale sul tubo(vi consiglio di guardarlo), che affermava che in realtà l’unico motivo perché una costa più dell’altra è il semplice marchio che c’è impresso sopra!


Morale della favola?
Non è sempre vero che chi più spende meno spende.
Trovate i pacconi di spugnette su ebay o comprate i dupe (quelli che costano intorno ai 2 euro)della beauty blender e usateli tranquillamente, perché  IL RISULTATO è IDENTICO!!!

Voi cosa ne pensate?Lasciatemi i vostri feedback!

A seguito(sempre che io riesca  a farlo, perché sono un po’ impedita, essendo per me tutto nuovissimo qui)le foto delle spugnette.


elf


 h&m


 peggy sage


 cosmopolitan





6 commenti:

  1. Carissima Ms Irene Red(adoro questo nome ;D ) mi sa che sono la prima a lasciarti un commento(dovere e piacere di amica)...comunque il post mi è piaciuto un sacco non solo per le informazioni ma anche per come è scritto!aspetterò con ansia i prossimi post e dirò a tutti che hai un blog così quando diventerai famosa ti ricorderai di quella cara amica che ti ha fatto un pò di pubblicità.
    Un bacione e bravaaaaaaaa =)

    RispondiElimina
  2. HAHAHAH =) grazie aliiii =)sono contenta che ti sia piaciuto quello che ho scritto,del resto,se non capisci il mio umorismo tu,chi allora?grazie per la pubblicità,anche se credo che gli iscritti rimarranno due =D

    RispondiElimina
  3. vedrai ire che col tempo gli iscritti aumenteranno!!!nel frattempo io ti ho condivisa su FB e Twitter ;)

    RispondiElimina
  4. sei un tesoro!=) ti pagherò in contanti la somma pattuita =D ho scritto un altro articolo,se non hai nulla da fare =D

    RispondiElimina
  5. ma allora sono davvero l'unica al mondo a non usare le spugnette!!! Io trovo che mangino un sacco di prodotto e mi sanno tanto da ricettacolo di batteri e schifezze varie... applico il fondotinta con le mani, ma da quando ho scoperto i video tutorial ho capito di essere assolutamente out... :(

    RispondiElimina
  6. no francesca,non sei out!Anche le mani sono un ottimo metodo!il calore delle mani stende meglio il fondotinta e il risultato è naturale.Io uso i tre metodi(spugna,dita o pennello) in base a cosa mi va di fare.rispetto a tutti il pennello è quello che permette una copertura più accurata,ma ci vuole più tempo a stenderlo,se vado di fretta uso le dita =) e per la spugna:bagnandola assorbirà meno prodotto.Io la lavo ogni volta che finisco di usarla proprio per scongiurare il rischio di crearci dentro l'habitat della tavoletta del wc =)

    RispondiElimina